SISTEMI DI ILLUMINAZIONE DEL TERRARIO.



Illuminazione dei terrari, sistemi e alternative.

Quando si prepara un terrario, generalmente si focalizza l’attenzione sulle dimensioni dello stesso, sul tipo di substrato, sull’arredamento e sulla temperatura necessaria. La qualità della luce è spesso un parametro trascurato, la cui importanza passa in secondo piano. Questo piccolo approfondimento ci darà dettagli tecnici più precisi circa l’importanza della luce nella riproduzione dei nostri animali, e in particolar modo riguardo la radiazione ultravioletta.

Per supplire alle necessità di illuminazione e riscaldamento di molti animali, in commercio troviamo svariati prodotti; analizziamoli uno per uno:

  • LAMPADE SPOT


Queste lampade, oltre che nei negozi specializzati –dove vengono proposte a caro prezzo perché contenute in una scatola riportante il disegno di un rettile-, si possono tranquillamente trovare a pochi euro in grossi supermercati/ferramenta di fiducia, a cui basta chiedere una “lampada spot”. La particolarità di questa lampada è di presentare i fianchi ricoperti da uno smalto trasparente, in modo che quasi la totalità di luce e calore venga riflessa esclusivamente verso la parte frontale, e non in tutte le direzioni come una lampadina normale.

Si trovano a wattaggi superiori ai 28w. Presentano un normale attacco a vite E27.

Può essere dimmerata senza problemi, quindi può essere collegata a termostati proporzionali, SE non costituisce l’unica fonte luminosa del terrario. Non possono essere collegate a termostati on/off o ad impulsi.​​


Continua a leggere sul sito ufficiale A.P.A.E

Link https://www.apaeweb.com/sistemi-illuminazione-del-terrario/

42 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti