Terrario Crepuscolare i miei test.

Aggiornato il: apr 14


Definizione di “Crepuscolo” e: Che si svolge o si manifesta al crepuscolo, che è attivo al crepuscolo appena prima dell'alba e appena prima del tramonto.


Crepuscolo Luminosità del cielo a oriente prima del sorgere del Sole e a occidente dopo il tramonto.

Il c. mattutino prende propriamente il nome di alba o aurora. Alla luminosità sono congiunti cambiamenti di colore nel cielo, di varia entità e forma, prodotti dalla diffusione e dalla diffrazione dei raggi solari, che attraversano gli strati bassi dell’atmosfera, dove il vapore acqueo e il pulviscolo sono più copiosi. Si distinguono generalmente: un c. civile (che comincia o finisce quando il Sole è a circa 6° sotto l’orizzonte), durante il quale la visibilità è buona; un c. astronomico (che comincia o finisce quando il Sole è a circa 18° sotto l’orizzonte), allorché, rispettivamente, compaiono, o scompaiono, le prime, o ultime, luci del giorno.


Nei rettili un soggetto “Crepuscolare” è un animale attivo nelle prime ore del giorno e nelle prime ore della notte.

Questo varia anche in base alla provenienza e alle stagioni.


Per ricreare all’interno di un terrario un moto crepuscolare ho fatto vari test e prove e ho trovato questa combinazione di fattori.


Quando sorge il sole nel lontano deserto roccioso dell’Afganistan il caldo è intenso e anche l’aria è calda fin dalle prime ore del giorno ma il sole stenta ancora a farsi notare ed è li che i gechi leopardini fanno la loro comparsa nel fantastico mondo a sangue freddo.


Questi sono gli elementi fondamentali che utilizzo per la mia strabulazione:

Lampada in ceramica da 100 w.

Neon UV-B di lunghezza sufficiente a coprire l’intero terrario, con potenza di 5% UV-B e 36% UV-A.

Il tutto collegato ad un termostato digitale programmabile.


La programmazione tramite termostato digitale è molto semplice.

Una volta impostato l’orario andiamo ad impostare l’ora di inizio del giorno, non quando il sole proietta i suoi raggi sulla superficie ma quando il caldo e la temperatura aumentano nell’aria.

Io per i miei terrari ho impostato questo parametro:

Alle 7:00 di mattina comincia il giorno con una temperatura nella zona Basking di 32’/30’ gradi.


Mentra per i raggi del sole la lampada UV-B si attiva alle ore 10:00 di mattina, il neon impiega circa 15/20 minuti per raggiungere la sua luminosità maggiore.

Quest’ultima rimane accesa fino alle 17:00 ricreando la luce e i raggi del sole durante il giorno.


L’emettitore in ceramica continua il suo funzionamento fino alle 20:00 sempre con una temperatura di 32’/30’ gradi.


Dalle ore 7:00 alle 10:00 avremmo un lasso di tempo con temperature alte ma senza luce come al crepuscolo e in egual misura anche dalle 17:00 alle 20:00 in procinto della notte.


Cosi facendo sono riuscito a ricreare una sorta di crepuscolo, prime fasi del giorno e prime fase della notte calde con una temperatura del suolo e dell’aria ideali.


La lampada UV-B trasmette al nostro rettile oltre che i raggi essenziali per la sintetizzazione del calcio e vitamine anche il ciclo “Giorno Notte” molto importante per i rettili allevati in cattività, dove è il terrario stesso e assestante un piccolo habitat chiuso.